Cerca per marca

Categorie

Quanto tempo dovro’ aspettare per la merce che ho ordinato?

Officina delle Erbe si impegna a spedire la merce ordinata entro 2 - 7 giorni lavorativi dal momento dell’accettazione dell’ordine. Qualsiasi ulteriore ritardo verrà comunicato al cliente.

I tempi di consegna dal momento della spedizione, sono puramente indicativi, e sono, normalmente, 24 – 48 ore lavorative nella penisola e 48 – 72 ore in Sicilia, Calabria e Sardegna. Potranno subire variazioni per cause di forza maggiore o a causa delle condizioni di traffico e della viabilità.

A che ora mi arrivera’ la merce?

La consegna standard, salvo diverso accordo scritto fra le parti, avverrà nei seguenti orari: dalle ore 8.30 alle ore 12.30; dalle 14.00 alle 18.30, di tutti i giorni, non festivi, dal lunedì al venerdì.
Non è possibile stabilire una fascia oraria per la consegna poiché essa varia in base alle esigenze dello spedizioniere.
Potrà essere concordata la consegna entro le ore 12.00 ma solo previo accordo tra le parti e con sovrapprezzo delle spese di consegna stimato al momento della richiesta.

Consigli per la consegna

Si consiglia di indicare come destinatario della merce il nome presente sul campanello dell’abitazione e di fornire come indirizzo di spedizione un luogo dove sia garantita la presenza costante di qualcuno idoneo al ricevimento della merce.

E’possibile la consegna anche presso aziende ed esercizi pubblici, in questo caso indicare sia il nome del destinatario che quello dell’attività presso cui consegnare. (es. Bar dello Sport, Falegnameria Rossi etc.).

Qualora non sia possibile la consegna della merce a domicilio, è possibile selezionare al momento dell’esecuzione dell’ordine la modalità di FERMO DEPOSITO. In questo caso sarà il Cliente con mezzi ed a spese proprie a recarsi presso la sede locale dello spedizioniere per il ritiro della merce entro 10 giorni dall’arrivo, arrivo che verrà segnalato al cliente tramite apposita mail.

Si consiglia di controllare attentamente i dati immessi prima di procedere con la conferma d’ordine poiché, per qualsiasi inesattezza imputabile al cliente che non consenta la consegna della merce da parte del corriere spedizioniere (es. numero civico errato, nome della via errato, cognome del destinatario non presente sul campanello, etc.), sono richieste spese di consegna aggiuntive che verranno addebitate al cliente, anche nel caso in cui egli abbia usufruito della spedizione gratuita. In questo caso, se il cliente non vuole pagare le spese di spedizione aggiuntive, può richiedere che il pacco resti in FERMO DEPOSITO presso la sede locale dello spedizioniere. Sarà quindi il Cliente, con mezzi ed a spese proprie, a recarsi presso la sede per il ritiro del proprio pacco entro 10 giorni.


Cosa succede se sono assente all’arrivo del corriere?

In caso di assenza del cliente al momento della consegna della merce, il corriere incaricato lascerà un avviso ed effettuerà gratuitamente un secondo tentativo di consegna nel giorno lavorativo seguente.

Nel caso in cui il cliente sia assente anche al secondo tentativo e si voglia procedere con una ulteriore consegna, dovranno essere nuovamente addebitate al cliente le spese di consegna, anche nel caso in cui abbia usufruito del trasporto gratuito.
Se il cliente non vuole pagare le spese di spedizione aggiuntive per il terzo tentativo di consegna può richiedere che il pacco resti in FERMO DEPOSITO presso la sede locale dello spedizioniere. In questo caso sarà il Cliente, con mezzi ed a spese proprie, a recarsi presso la sede per il ritiro entro 10 giorni.

Cosa devo fare quando arriva il pacco?

La prima cosa da fare è controllare che il numero dei pacchi sia lo stesso indicato sul Documento di Trasporto che verrà consegnato dal Corriere.

E’ consigliato inoltre controllare attentamente che l’imballo risulti integro, non danneggiato, nè bagnato o, comunque, alterato, anche nei materiali di chiusura.
In presenza di questo genere di anomalie è importante richiedere la possibilità di apporre sul documento di consegna del corriere la dicitura RISERVA DI CONTROLLO SCRITTA e SPECIFICARE IL MOTIVO DELLA RISERVA, es. “imballo bucato”, “imballo schiacciato”, mancanza di uno o più colli perché, qualora non si sia apposta la dicitura “ritiro con riserva”, non sarà possibile attivare le pratiche di rimborso.

Solo nel caso in cui il collo sia visibilmente danneggiato ed il corriere rifiuti di far apporre la dicitura “Riserva di controllo” rifiutare il pacco specificandone per iscritto il motivo e contattarci immediatamente al numero 0549-909546.

Logo e-commerce San Marino